Zuppa di pesce alla siciliana

Per preparare la ricetta della zuppa di pesce alla siciliana, alla vera maniera siciliana, bisogna avere una buona dimestichezza con il pesce e, soprattutto, non schifarsi a pulirlo e toccarlo. Parte fondamentale della preparazione è infatti il brodo ottenuto con gli scarti del pesce e non si può ovviare in altro modo senza compromettere la riuscita della ricetta.

Superato questo scoglio, preparare la zuppa di pesce non è difficile, solo laborioso e un pò lungo, infatti ci vogliono circa 2 ore e mezza, compresa la cottura.

zuppa di pesce alla siciliana

Zuppa di pesce alla siciliana: gli ingredienti per 4 persone

Questo è tutto ciò che vi occorre per preparare una zuppa di pesce alla siciliana per un numero minimo di 4 persone:

  • 1 kg di pesce assortito tra capone, scorfano, sanpietro, triglie
  • 550 gr di pomodori pelati e privati dei semi
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla affettata finemente
  • 1 costa di sedano a pezzetti

Come preparare la zuppa di pesce alla siciliana

Pulite accuratamente tutto il pesce, lavatelo e tagliatelo a pezzi, tenendo da parte le teste e le tische. Mettete sul fuoco un tegame con 2 cucchiai di olio e mezza cipolla affettata; lasciate rosolare per qualche minuto, quindi unite le lische e le teste tenute da parte. Continuate la rosolatura per 10 minuti, versate nel recipiente 1 litro abbondante di acqua e il sedano, salate, mettete il coperchio e fate cuocere per circa 30 minuti. A questo punto filtrate il brodo ottenuto, eliminando le teste, le lische e quel che resta delle verdure.

Spezzettate i pomodori e mettetli in un recipiente di terracotta con il prezzemolo, l’aglio, la cipolla rimasta e l’alloro: su tutto ponete i pesci tagliati a pezzi, posizionando prima quelli con la polpa più dura. Pepate, versate il vino, l’olio rimasto e coprite con il brodo filtrato. Chiudete con il coperchio e passate nel forno già caldo per circa 40 minuti.

Fate tostare le fette di pane, disponetele nei piatti fondi e distribuite la zuppa  di pesce alla siciliana sul pane, oppure mettete i crostini di pane intorno al piatto della zuppa. Si tratta di un piatto davvero squisito che un tempo era predominante sulle tavole dei pescatori siculi ma che oggi, invece, viene servito come gioiello della tradizione culinaria di una regione straordinaria di cui la cucina è uno fra gli aspetti di eccellenza.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *