archivio articoli del mese:: Marzo 2013

  • Valori nutrizionali del gelato

  • Indiscusso best seller dei consumi estivi, lo si apprezza per il gusto quanto mai gradevole e per le sue proprietà rinfrescanti e dissetanti. In realtà, come da tempo vanno sottolineando i nutrizionisti, il gelato ha tutte le carte in regola per essere considerato un vero e proprio alimento. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le sue caratteristiche nutrizionali.

  • Ingredienti del gelato

  • Latte, panna, uova, frutta… e zucchero, ovviamente. Semplificando al massimo, sono questi gli ingredienti alla base di un buon gelato, artigianale o industriale che sia. Nulla di più semplice e naturale. In realtà, dietro a ogni singolo gusto sta un’eterogenea combinazione di materie prime assemblate con perizia, attenzione ai dosaggi, conoscenza delle reazioni chimiche e dei processi innescati dalle varie fasi di lavorazione, rigore nel rispetto dei tempi e delle temperature di produzione.

  • Gusti del gelato

  • Un universo variegato e in costante evoluzione, quello del gelato, in cui trovano spazio preparazioni fortemente radicate nella tradizione, rivisitazioni in chiave contemporanea di antiche ricette e innovazioni estemporanee, ma in molti casi tutt’altro che effimere, anzi destinate ad affermarsi stabilmente. I gusti disponibili in gelateria sono oggi quasi infiniti, ma quelli della tradizione, diciamo pure i grandi “classici”, restano intramontabili, anche se vengono affiancati sempre più spesso da innovazioni di ottima riuscita e destinate poi ad affermarsi stabilmente nel tempo.

  • Storia del gelato

  • Difficile immaginare un mondo senza gelato; l’impressione è che sia sempre esistito. Ovviamente non è così, il dolce freddo ha una sua origine e una sua storia: antica, complessa e, forse per questo, affascinante. Le sue radici affondano in un passato così remoto da rendere quasi impossibile l’individuazione di una data e di un luogo di nascita certi.